Marcello Marotto

dammi i tuo occhi0

Queste sono le parole che dico sempre a tutte le persone
che ritraggo.
Inizialmente nei miei viaggi fotografavo il paesaggio, poi mi
sono accorto, guardando le persone che incontravo, dei
loro occhi: vedevo la sofferenza e contemporaneamente il
loro sorriso, la loro gentilezza.
Quindi ho iniziato a chiedere se potevo fotografarle.
In loro ho sempre scorto la felicità nell’essere fotografati
anche in chi mi chiedeva qualcosa per poter mangiare.
Per me è stato come creare un dialogo, un incrocio di
sguardi, un’ intesa forte.
Senza dire una parola, solo ringraziandoci.
Questo è un progetto iniziato qualche anno fa, ora
diventato una costante dei miei viaggi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close